RESOCONTO E PROPOSTE DELL’ASSEMBLEA PUBBLICA DEL 13.07.2016

GRUPPO DI LAVORO NUOVO CINEMA AQUILA
RESOCONTO E PROPOSTE DELL’ASSEMBLEA PUBBLICA DEL 13.07.2016
(Sala 1 Nuovo Cinema Aquila)

PREMESSA
Mercoledì 13 luglio, dopo oltre tredici mesi dalla chiusura, il Nuovo Cinema Aquila si è rianimato e ha compiuto un altro passo avanti verso la riapertura. In assemblea, nella Sala 1 e alla presenza di circa quindici associazioni e oltre cento persone, i nuovi amministratori eletti del Municipio Roma V e del Comune di Roma hanno assunto l’impegno di convocare entro il 30 luglio p.v. i responsabili del Dipartimento del Comune per incontrare realtà territoriali e abitanti e condividere le modalità della prossima assegnazione del Nuovo Cinema Aquila.

Questo primo incontro dovrà far parte di un percorso che prevedrà tavoli tecnici e assemblee pubbliche da tenersi presso il Nuovo Cinema Aquila, durante i quali si potranno presentare soluzioni innovative sulla gestione e condivisione di un bene collettivo a servizio non solo del territorio ma dell’intera città metropolitana e con un respiro internazionale.

PROPOSTE
Tra le proposte avanzate e difese con decisione e fondamento dalle Comunità di Riferimento che si sono mobilitate in questi mesi per la difesa e tutela del cinema c’è quella di garantire da subito, e in piena legalità, un cinema aperto e vivo, in attesa della sua assegnazione definitiva, ripristinando immediatamente quel ruolo del Nuovo Cinema Aquila, all’interno del quartiere e della città di Roma, di centro di aggregazione e socialità, presidio contro degrado e abbandono.

Si tratta di considerare l’opportunità di lavorare immediatamente a un affidamento temporaneo del bene in oggetto, una buona pratica (già adottata in altre realtà nazionali) all’interno della gestione dei beni confiscati alla criminalità organizzata e che, a parere dell’assemblea, è possibile raggiungere attraverso uno sforzo comune e una dimostrazione di maturo senso civico, di decisa volontà politica e di gratuità da parte di tutte le istanze chiamate in causa: Dipartimento, Municipio, Comunità di Riferimento. Lavoriamo, pertanto, insieme e celermente alla nuova assegnazione. Ma questa volta, a differenza di quanto avvenuto un anno fa, facciamolo con il Nuovo Cinema Aquila aperto!

Per questo è stata fatta una chiamata pubblica agli abitanti del quartiere, agli “addetti ai lavori” e amanti del cinema, all’associazionismo, alle realtà autogestite del territorio per condividere insieme l’organizzazione di questa fase transitoria e il confronto con dipartimenti e amministratori per la formulazione pubblica dei criteri di assegnazione e gestione, e per l’elaborazione del progetto culturale e sociale.

DELIBERE
In merito a quanto sopra detto, l’Assemblea decide:
La costituzione de facto all’interno dell’Assemblea dell’Associazione provvisoriamente indicata come “Gruppo di Lavoro Nuovo Cinema Aquila” (in possesso di specifiche competenze in ambito cinematografico così come richiesto nei precedenti avvisi pubblici di assegnazione del Nuovo Cinema Aquila). Tale atto costitutivo permette di formalizzare con la presente la richiesta al Dipartimento Cultura del Comune di Roma e al Municipio Roma V di un affidamento transitorio all’Associazione, fino all’espletamento delle procedure del nuovo avviso pubblico di assegnazione, del bene comunale Nuovo Cinema Aquila.

Queste le coordinate politiche e gestionali all’interno delle quali opererà l’Associazione; coordinate che verranno riportate nell’atto costitutivo:

  • L’Associazione ha come unico obiettivo quello di aprire e rendere immediatamente fruibile la struttura comunale Nuovo Cinema Aquila.
  • L’Associazione rimarrà operativa in maniera transitoria solo fino al completamento delle procedure di assegnazione del bene Nuovo Cinema Aquila. Assegnazione che deve avvenire con evidenza pubblica a favore di un’associazione di promozione sociale, di una cooperativa sociale o una cordata di soggetti no-profit, come previsto dalla legislazione sui beni sottratti alla criminalità organizzata.
  • L’Associazione garantirà l’apertura più estesa possibile del bene comunale, contribuendo all’offerta culturale del quartiere e promuovendo sinergie con le altre sale cinematografiche comunali.
  • Tutte le iniziative intraprese dall’Associazione saranno rigorosamente senza fini di lucro e gli eventuali ricavi di qualunque natura realizzati nella struttura saranno reinvestiti nelle attività del Nuovo Cinema Aquila.
  • Le realtà che andranno a comporre l’Associazione parteciperanno secondo possibilità alla gestione degli spazi e alla programmazione delle attività, garantendo la natura di cinema di quartiere, popolare e sociale dell’Aquila e dedicando particolare attenzione alla promozione del cinema indipendente.
  • Parallelamente, la programmazione sarà aperta a molteplici attività extra-cinematografiche, alla commistione dei diversi linguaggi espressivi e a tutte le occasioni di discussione pubblica e aggregazione sociale, con la possibilità di utilizzo delle sale come spazio assembleare.

Ricevuto parere positivo da parte del Dipartimento e del Municipio, l’Associazione procederà immediatamente alla sua costituzione de iure, adottando e depositando una denominazione definitiva.

Ad oggi, aderiscono all’Associazione le seguenti Comunità di Riferimento:

Comitato di Quartiere Pigneto-Prenestino
ExSnia (Centro Sociale)
Pigneto Social Club (Associazione di volontariato)
Arthouse Pigneto (Associazione di promozione sociale)
Rialto Sant’Ambrogio Roma (Associazione culturale)
Scup! Sport e cultura popolare (Centro sociale)
Circolo ARCI “Sparwasser” (Associazione di promozione sociale)
Circolo ARCI “Dal Verme” (Associazione di promozione sociale)
Link (Coordinamento universitario)
Edizioni Alegre (Società Cooperativa Giornalistica)
Incontri di Civiltà (Associazione Culturale)
Villini di Santa Maria (Associazione di promozione sociale)
Associazione Erbavoglio (Associazione di volontariato che si prende cura di spazi verdi e parchi bimbi)
Not Equal (Associazione di Promozione Sociale)
Centro Internazionale CinemAvvenire (Associazione di Promozione della Cultura Cinematografica)
Singoli cittadini (ci si riserva di presentare la lista in un secondo momento)

Link per prendere visione dei casi a livello nazionale finora raccolti di affidamento temporaneo di un bene confiscato alla criminalità organizzata:
https://riapriamoilcinemaaquila.wordpress.com/documenti/

Contatti provvisori dell’Associazione:
riapriamoilcinemaaquila.wordpress.com
riapriamoilcinemaaquila@gmail.com

Annunci

CS14072016-RIAPERTURA NUOVO CINEMA AQUILA: ENTRO LUGLIO INCONTRO CON I DIPARTIMENTI DEL COMUNE

Ieri, dopo oltre 13 mesi dalla chiusura, il Nuovo Cinema Aquila si è rianimato ed è stato fatto un altro passo verso la sua riapertura. Durante l’assemblea, alla quale hanno partecipato oltre 100 persone, i nuovi amministratori eletti del Municipio Roma 5 e del Comune di Roma hanno assunto l’impegno di convocare entro il 30 luglio p.v. i responsabili del Dipartimento del Comune per incontrare realtà territoriali e abitanti e condividere le modalità di assegnazione del cinema Aquila con uno sguardo anche ai cinema comunali della città.

Questo primo incontro farà parte di un percorso che prevederà tavoli tecnici e assemblee pubbliche da tenersi presso il Cinema Aquila e durante le quali si potranno presentare soluzioni innovative sulla gestione e condivisone di un bene collettivo a servizio non solo del territorio ma dell’intera città metropolitana e con un respiro internazionale.

Tra le proposte si valuterà anche quella di un affidamento temporaneo, in attesa dell’assegnazione definitiva, e che garantisca da subito un cinema aperto e vivo, centro di aggregazione e socialità, presidio contro degrado e abbandono.

Per questo è stata fatta una chiamata pubblica agli abitanti del quartiere, agli “addetti ai lavori” e amanti del cinema, all’associazionismo, alle realtà autogestite del territorio per condividere insieme l’organizzazione di questa fase transitoria e il confronto con dipartimenti e amministratori per la formulazione pubblica dei criteri di assegnazione e gestione, e per l’elaborazione del progetto culturale e sociale.

Per contatti:

riapriamoilcinemaaquila@gmail.com

RIAPRIAMO IL NUOVO CINEMA AQUILA

MERCOLEDI’ 13 LUGLIO: IL NUOVO CINEMA AQUILA RIAPRE ALLE PROIEZIONI

Dopo oltre un anno sarà possibile rientrare nelle sale del Nuovo Cinema Aquila per assistere alle proiezioni cinematografiche. Dopo l’iniziativa del 28 maggio quando fu allestita un’arena davanti al cinema con la partecipazione di oltre 500 persone, mercoledì 13 luglio si apriranno le porte del Nuovo Cinema Aquila. Le iniziative di questi mesi del Comitato di Quartiere, delle realtà territoriali come il Pigneto Social Club, degli abitanti, dei lavoratori dopo aver fermato il tentativo di aggirare le norme per l’assegnazione di questo bene collettivo da parte di quelle lobby che vedono nella cultura solo occasioni di profitto, hanno portato a questo nuovo risultato frutto anche del confronto con il dipartimento del Comune di Roma e la nuova amministrazione del Municipio Roma 5.
Le proiezioni di mercoledì 13 sono un altro tassello di un percorso che deve portare all’immediata apertura del cinema in modalità transitoria e alla stesura partecipata delle modalità di assegnazione, garantendo le caratteristiche sociali che determinarono la nascita del Nuovo Cinema Aquila attraverso processi trasparenti e pubblici, con una programmazione popolare e attenta alle esigenze del territorio, con un cinema di prime visioni, autoproduzioni e circuiti non-mainstream e la possibilità di utilizzo della struttura da parte del quartiere per iniziative con proiezioni mattutine per le scuole.
Per questo è stata fatta una chiamata pubblica ai singoli, ai comitati, alle associazioni, agli spazi e alle cooperative sociali per condividere insieme l’organizzazione di questa fase transitoria e il confronto con dipartimenti e amministratori per la successiva gestione e assegnazione.

Programma:

18,00 ASSEMBLEA PUBBLICA PER DISCUTERE DELLA RIAPERTURA DEL CINEMA
(e costituzione partecipata del gruppo di lavoro transitorio).

19,30 ciclo (per i più piccoli) “COMBATTI IL TIRANNO, AIUTA L’AMICO!” proiezione a scelta tra:

BANANA JOE regia di Steno, (1982, 92 min.) Grande, grosso e buono, Banana Joe vende banane per foraggiare gli indigeni di una non meglio precisata repubblica sudamericana. I cattivi di turno gli metteranno i bastoni tra le ruote, ma le prenderanno di santa ragione.

… ALTRIMENTI CI ARRABBIAMO regia di Marcello Fondato (1974, 100 min.)
L’aggressione di una squadraccia di motociclisti, sicari di un disonesto imprenditore edile, mette in moto i pugni giusti di Bud e Terence.

21,00 DIBATTITO ED INTERVENTI SUI TEMI AFFRONTATI IN ASSEMBLEA

21,30 Ciclo “BREXIT, EUROPA, LAVORO” proiezione a scelta tra:

IN QUESTO MONDO LIBERO regia di Ken Loach (2007, 96 min.) Angie, ragazza madre licenziata per l’ennesima volta, decide di mettersi in proprio offrendo lavoro precario ad extracomunitari. Angie diventa da sfruttata a sfruttatrice, speculando sulla povertà.

PAUL, MICK E GLI ALTRI regia di Ken Loach (2001, 92 min.) Un autentico pamplhet che narra la quotidianità di persone che non contano più nulla.

MY BEAUTIFULL LAUNDRETTE regia Stephen Frears (1985, 97 min.)
Giocato tra commedia e drammatico ed ambientato a Londra durante il governo Thatcher, nel film vengono raccontate le complesse e a volte comiche relazioni tra la comunità bianca e quella indiana, toccando molti temi quali l’omosessualità, il razzismo e la politica economica inglese dell’epoca.

23,00 INTERVENTO TEATRALE DEGLI ATTORI MORICI, PARISI E GRILLO

23,30 Ciclo “UNITED STATES OF AMERICA: IERI COME OGGI, OGGI COME SEMPRE”
proiezione a scelta tra:

FA’ LA COSA GIUSTA regia Spike Lee (1989, 113 min.)
In un quartiere nero di Brooklyn, tutto sembra tranquillo: i disordini razziali di quindici, venti anni prima sembrano dimenticati. Ma basta una giornata di caldo torrido per esacerbare gli animi. La pizzeria italiana viene razziata. Il proprietario si vendica.

MISSISSIPI BURNING regia Alan Parker (1989, 125 min.)
Mississipi, 1964: il problema dell’odio razziale nel sud dell’America

L’ODIO ESPLODE A DALLAS regia di Roger Corman (1962, 80 min.)
L’approvazione della legge antirazziale negli Stati Uniti inasprisce così tanto certi fanatismi che una ragazza mentendo accusa un nero di averla assalita.

THE BUTLER regia di Lee Daniels (2013, 132 min.
Daniels prosegue il suo percorso di rilettura critica della Storia americana inserendo la questione razziale in un quadro politico-economico complesso.

CHIAMATA PUBBLICA

 PER UN PERCORSO PARTECIPATO CHE PORTI ALL’IMMEDIATA APERTURA DEL

 NUOVO CINEMA AQUILA 

 Il 9 giugno 2015 chiudeva il Nuovo Cinema Aquila e quest’anno ha dimostrato che solo la partecipazione e la mobilitazione di abitanti, realtà territoriali e lavoratori del settore possono far raggiungere l’obiettivo di una immediata riapertura del cinema.

A tale scopo si invitano i singoli, i comitati, le associazioni, gli spazi e le cooperative sociali a decidere insieme una forma di organizzazione e lavorare all’apertura temporanea del cinema, rivendicando fin da subito un tavolo con l’amministrazione per progettarne la gestione in attesa della sua legittima assegnazione.

L’obiettivo è quello di aprire e rendere immediatamente fruibile la struttura comunale Nuovo Cinema Aquila, in modalità transitoria e solo fino al completamento delle procedure della nuova concessione del cinema. Concessione che deve avvenire con evidenza pubblica a favore di un’associazione di promozione sociale, di una cooperativa sociale o una cordata di soggetti no-profit, come previsto dalla legislazione sui beni sottratti alla criminalità organizzata.

Nel frattempo si garantirà l’apertura più estesa possibile del bene comunale, contribuendo all’offerta culturale del quartiere.

Tutte le iniziative saranno rigorosamente senza fini di lucro e gli eventuali ricavi di qualunque natura realizzati nella struttura saranno reinvestiti nelle attività del Nuovo Cinema Aquila.

Realtà e singoli parteciperanno secondo possibilità alla gestione degli spazi e alla programmazione delle attività, salvaguardando la natura di cinema di quartiere, popolare e sociale dell’Aquila e dedicando particolare attenzione alla promozione del cinema indipendente. Spazio sarà garantito anche alle attività extra-cinematografiche, alla fruizione dei differenti linguaggi espressivi, al dibattito pubblico e ai momenti assembleari.

 

I soggetti interessati sono invitati a partecipare alla assemblea pubblica di lunedì 11 luglio, alle ore 20, presso la sala Atzori della Biblioteca Comunale Mameli, via del Pigneto 22 e all’iniziativa di mercoledì 13 luglio al Nuovo Cinema Aquila. 

Info: riapriamoilcinemaaquila@gmail.com