NUOVO CINEMA AQUILA: A CHE PUNTO SIAMO

DUE MESI DI APERTURA DEL CINEMA, UNA PROGRAMMAZIONE DIVERSIFICATA, ASSEMBLEE PUBBLICHE SETTIMANALI PRESSO IL FOYER DEL CINEMA, UNA GESTIONE PARTECIPATA DELLA SALA CINEMATOGRAFICA: QUESTI I RISULTATI CONSEGUITI DAL TERRITORIO INSIEME AL MUNICIPIO V.

Dopo una prolungata e inaccettabile chiusura di un bene collettivo e sei mesi di battaglie per realizzarne la riapertura, donne e uomini che vivono il territorio del Pigneto con il nome di SCCA – Spazio Comune Cinema Aquila – hanno dato avvio al processo di riapertura del cinema in risposta alla diffusa esigenza di riavere un luogo aperto in cui coltivare e fruire di proposte culturali diverse, cinematografiche, musicali, letterarie e di confronto politico – sociale.

Aperto alle diverse componenti sociali della città, dalle scuole alle famiglie, ai giovani, alle comunità straniere e alle realtà territoriali, il cinema reso di nuovo accessibile e diffusamente partecipato nella sua organizzazione interna, ha consentito a centinaia di persone di assistere da due mesi a questa parte a proiezioni, dibattiti, racconti e spettacoli durante tutti i giorni della settimana.

Come gruppo impegnato alla riapertura temporanea del cinema, cioè fino all’assegnazione ufficiale stabilita tramite bando del Comune, SCCA intende oggi prendere nettamente le distanze dalla gara (importo di 14.000 €) con cui il Municipio, in modo non condiviso, ha assegnato a una ditta lo svolgimento di quei servizi necessari all’effettivo funzionamento del cinema (aperture, chiusure, pulizie e proiezioni), svolti fino ad allora gratuitamente e volontariamente da quanti ne sostengono la riapertura.

L’impiego di considerevoli risorse economiche, i 14.000 €, per un breve e già definito periodo di tempo, soli 25 giorni di programmazione, non ci trova d’accordo e ci induce a chiederne la rendicontazione a tutela di un utilizzo responsabile del denaro pubblico.

In vista dell’assegnazione definitiva del Nuovo Cinema Aquila, affermiamo l’urgenza di consentire alla cittadinanza di prendere parte ai tavoli in cui si sta decidendo il bando, la ristrutturazione e il futuro affidamento del cinema affinché il percorso rimanga realmente partecipato, prevedendo di mantenere aperta e operante la sala cinematografica fino alla fine di maggio, quando i lavori di ristrutturazione dell’edificio, indicati dagli uffici dipartimentali del Comune, potranno iniziare.

Riteniamo che gli interventi possano e debbano essere svolti in coincidenza con l’abituale chiusura estiva dei cinema scongiurandone un’ulteriore e inaccettabile sospensione del funzionamento già da fine marzo e garantendo la ripresa delle proiezioni a partire dal prossimo Settembre.

SCCA – SPAZIO COMUNE CINEMA AQUILA

achepuntosiamo

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...