LA CENSURA CHE SI MORDE LA CODA

lacensurachesimordelacoda

Due intense giornate di mobilitazione ampia e determinata hanno rispedito al mittente le tristi ambizioni censorie perseguite dalla giunta 5s capitolina e municipale insieme al Pd, che non contento di aver determinato la chiusura del cinema, sembra quasi disturbato che il cinema sia aperto, per di più attraverso un processo democratico e partecipato.

Ieri abbiamo svolto la mobilitazione senza effettuare forzature ma richiamando al buon senso di non poter lasciare una sala vuota (letteralmente: zero spettatori!) e di riempirla con le proiezioni che i cittadini si aspettavano di vedere.

Con dispiacere dobbiamo annunciare il temporaneo ritiro del film previsto per stasera, Piccolo Mondo Cane, in attesa di una sua imminente riprogrammazione al Cinema Aquila. Gli autori, infatti, hanno giustamente richiesto il rinvio in attesa delle normali condizioni di proiezione che garantiscano la buona fruizione e discussione della pellicola in oggetto. Rispettiamo la richiesta degli autori e garantiamo che sarà il primo punto dell’ordine del giorno dell’assemblea di oggi.

Tra poche ore, infatti, l’assemblea pubblica si confronterà con l’amministrazione, che ha ufficializzato la convocazione sui portali istituzionali: un passo che sembra finalmente avvalorare la qualità di un processo già in atto e mai sufficientemente legittimato – e addirittura disconosciuto durante l’ultimo incontro. Questo primo traguardo è risultato dell’importante sostegno dimostrato dalla città intera e dal consenso manifestato dagli organi di informazione più disparati.

Ci confrontiamo oggi con il Municipio per difendere, il tavolo partecipato, strumento che, almeno in questa fase, appare l’unico in grado di tutelare la libertà d’espressione e far sì che non accada mai più un episodio di censura nel cinema.

Il Cinema Aquila è uno spazio comune, non appartiene agli amministratori e non è assegnato a nessun soggetto privilegiato, è stato riaperto dal territorio ed oggi difeso dall’intera città.

Vi aspettiamo in tante e tanti alle ore 19.00 per affermare il diritto alla libertà di espressione e a decidere degli spazi comuni.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...