Programmazione 21-23 aprile

Venerdì 21 aprile, ore 19.00
Proiezione di
ROMA CITTÀ APERTA
di Roberto Rossellini

Il Centro di Documentazione Maria Baccante – Archivio Viscosa e SCCA – Spazio Comune Cinema Aquila promuovono per la commemorazione della Festa della Liberazione, in collaborazione con il Museo storico della Liberazione, la proiezione di “Roma città aperta” in versione restaurata. Con la partecipazione di: Renzo Rossellini, Antonio Parisella e testimoni partigiani

ROMA CITTA’ APERTA Roberto Rossellini (1954, 100′). Roma, inverno 1944. L’ingegner Manfredi, comunista e impegnato nel Comitato di Liberazione Nazionale, chiede aiuto a Pina, una popolana vedova con un figlio e in procinto di risposarsi, per portare a termine un’azione. La donna lo mette in contatto con don Pietro, un sacerdote disposto ad aiutare i partigiani. Manfredi è però comunque in pericolo perché la sua amante, Marina, dipende da una collaboratrice della Gestapo che le fornisce la droga.

[+INFO]


Sabato 22 aprile, ore 18 e 21
Proiezione di
In un posto bellissimo
di Giorgia Cecere (ITA, 2015, 100′)

Domenica 23 aprile, ore 19.00
Proiezione di
LISBON STORIE
di Massimiliano Rossi, Luca Onesti e Daniele Coltrinari (ITA, 2016, 65′)

Ore 19.00 Presentazione di «C’era una Volta in Portogallo», un libro di ciclismo, di viaggio e d’avventura. Non solo il racconto del giro ciclistico a tappe più importante del Portogallo e dei ciclisti nazionali che hanno fatto la storia di ieri così come quella più recente, «C’era una Volta in Portogallo» è qualcosa di più. Daniele Coltrinari e Luca Onesti hanno infatti seguito personalmente negli ultimi anni la competizione e hanno attraversato città e luoghi dove è passato il giro, raccontando le tradizioni, le feste popolari, la gastronomia e i costumi di un Portogallo meno conosciuto e che difficilmente si trova su una guida turistica.

Ore 20.00 Proiezione del film-documentario “Lisbon storie – Storie di italiani a Lisbona”, il primo film sugli italiani a Lisbona, per la prima volta in una sala cinematografica romana. Perché gli italiani continuano a trasferirsi numerosi in Portogallo, un paese attualmente in forte crisi economica? Cosa li spinge ad arrivare a Lisbona e, soprattutto, cosa li spinge a rimanere? Lisbon storie vi racconterà le storie di alcuni italiani emigrati in Portogallo, da metà degli anni ’90 fino ai giorni nostri.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...